C’era una volta un sogno, e in questo sogno l’uomo e la terra ritrovavano la loro antica amicizia.

Il concetto è semplice. Seminare, curare e raccogliere utilizzando il compost da noi stessi prodotto, riutilizzando gli scarti alimentari biodegradabili (fondi di caffè e gusci di uova) provenienti dal servizio colazioni per il nostro albergo diffuso Charming Trulli.

Il compost viene utilizzato nell’orto alle spalle della trattoria dove arrivano le primizie, ma anche in Terra Madre Country, circa 2 ettari di terreno ad un paio di chilometri dal centro storico, suddivisi in 3 mini appezzamenti seminati ad intervalli di circa 2 mesi l’uno dall’altro, per assicurare la rotazione degli ortaggi.

Non vengono utilizzati congelatori, al contrario, tutto rimane sulle piante per garantire freschezza e genuinità. I menù per filosofia sono quindi incentrati quasi interamente su verdure e ortaggi.

La cucina è semplice, con sapori forti, netti, come quelli di casa, con la differenza che la materia prima non subisce alcuna alterazione o manipolazione chimica data da concimi e fertilizzanti.

Il locale è una vecchia abitazione a trulli con quattro coni recentemente ristrutturati, dove antico e moderno trovano un meraviglioso compromesso.

Chicca della trattoria sono i suoi ambienti a tema. Nelle alcove ,denominate Orto Inverno e Orto Estate, ogni tavolo è identificato con uno degli ortaggi raccolti durante le rispettive stagioni; un’altra alcova raccoglie tutti i piatti tipici della tradizione locale preparati con i suddetti ortaggi; un’altra ancora è completamente dedicata ai prodotti da forno, pane e focaccia, ottenuti tramite crescita con lievito madre secolare. La veranda racconta tutte le fasi di lavorazione nell’orto, dal compostaggio e aratura fino alla raccolta.

Unica la situazione di mangiare sotto i coni in pietra o a ridosso dell’orto all’interno del gazebo vetrato ben riscaldato.